“Questo direttore lavora troppo. Così non va”. Chi l’ha detto?

Posted by Davide Di Palo on
Attualità
“Questo direttore lavora troppo. Così non va”. Chi l’ha detto?

“Questo direttore lavora troppo. Così non va”. Chi l’ha detto?

Si tratta di un virgolettato, che riporto qui così come io e altre centinaia di migliaia di cittadini italiani lo abbiamo letto in rete. Dove lo abbiamo letto? In un post su Facebook del presidente del Consiglio Matteo Renzi, che il 4 marzo scrive:

“ ’Questo direttore lavora troppo’. Così non va. Questo il grido d’allarme lanciato contro il nuovo direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori. L’accusa sembra ridicola, in effetti lo è. I sindacati che si lamentano di Felicori, scelto dal governo con un bando internazionale, dovrebbero rendersi conto che il vento è cambiato. E la pacchia è finita!”.

Ruderi e vegetazione fra Ottocento e fascismo

Posted by Daniele Proietti on
Piante e cultura

Nei secoli scorsi un rudere su cui era abbarbicata l’edera poteva costituire un’espressione tipica nel paesaggio della campagna romana.

Nel nome di una Roma che fuit i viaggiatori all’epoca del Grand Tour avevano cantato e dipinto il valore estetico della flora spontanea sulle rovine. Una presenza, questa, che a volte ci appare idealizzata, soprattutto se la ricerchiamo nelle

La battaglia di Adrianopoli. Migranti alle porte d’Europa.

Posted by Daniele Proietti on
Storia Romana
La battaglia di Adrianopoli. Migranti alle porte d’Europa.

Nel 376 d.C. un popolo di stirpe germanica, spinto dalla pressione devastatrice degli unni, che aveva destabilizzato e azzerato la sicurezza dell’intera regione pontica, giunge terrorizzato sulla linea di confine orientale dell’Impero Romano. Erano migranti goti, che chiedevano e si aspettavano dall’Impero della Nuova Roma di poter essere accolti dentro i confini imperiali, nei territori

Mirone di Eleutere

Posted by Daniele Proietti on
Categories
Mirone di Eleutere

L’originale del gruppo statuario di Atena e Marsia doveva fare mostra di tutto il suo splendore bronzeo nell’acropoli dell’Atene classica. Siamo fra il 460 e il 430 a.C., momento nel quale la scultura greca sta compiendo il decisivo passaggio dallo stile severo allo stile classico, conquistando cosi la capacità di rappresentare la

Alcuni siti archeologici nel Lazio di età ellenistica

Posted by Daniele Proietti on
1
Categories
Alcuni siti archeologici nel Lazio di età ellenistica

Alcuni siti archeologici nei dintorni di Roma ci testimoniano la presenza, ancora tangibile sul terreno, di un periodo straordinario della nostra storia. Un momento in cui a Roma e in tutto il mare Mediterraneo si respirava forte l’influenza dominante della cultura greca. Stiamo parlando della fase avanzata dell’ellenismo, che coincide con il periodo della tarda repubblica romana.
Per dare ai lettori un quadro di riferimento cronologico, occorrerà dire che

Introduzione allo stile protogeometrico

Posted by Daniele Proietti on
1
Arte greca
Introduzione allo stile protogeometrico

Siamo ad Atene, nel Museo del Ceramico, e quest’anfora della meta del X secolo a.C., proveniente da una tomba della necropoli del Dypilon, è uno dei manufatti archeologici più frequentemente raffigurato nei manuali di arte greca.
Intorno al dodicesimo secolo avanti Cristo, in Grecia, possiamo considerare ormai conclusa l’esperienza storica della civiltà minoico-micenea. Con la distruzione dei