Progetto Scuola

Roma Fuit Progetto Scuola

Fra archeologia e botanica, gite scolastiche ed emozioni per ragazzi e bambini

Il progetto scuola Roma Fuit si rivolge alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo grado. Si tratta di attività didattiche ed extra didattiche studiate con l’obiettivo di fornire ai bambini dei riferimenti concreti sulla storia dell’uomo e sulla storia della natura.

Il progetto si sviluppa attraverso attività che possono essere richieste singolarmente oppure combinate durante l’anno:

  • scavi archeologici in classe
  • gite scolastiche
  • lezioni negli orti botanici

Il progetto scuola Roma Fuit ha come incipit una domanda: Abbiamo la possibilità di entrare in contatto con il passato che vediamo rappresentato nella linea del tempo?

Certamente sì. Il passato ci ha lasciato numerosi indizi: un libro che usavano i nostri nonni, un vaso antico, una freccia dalla preistoria, un fossile. Già questi semplici indizi, che noi facciamo vedere e toccare, sono in grado di metterci in contatto con un mondo lontano, dove l’ambiente naturale e le forme di organizzazione sociale erano differenti dai nostri. Le esperienze stesse della vita interiore potevano essere diverse. Siamo ogni vota contenti di notare quanto i bambini capiscano bene queste cose.

Il contatto con i materiali chiama in classe altre domande:

– come capire quello che è avvenuto nel passato?

Progetto scuola

Il trascorrere del tempo e le modificazioni del paesaggio, sono concetti complessi, troppo spesso chiusi in capitoli. Sono concetti che si fanno percepibili e se noi lo vogliamo coinvolgenti solo se si mette il passato nella capacità di parlare.

Uno degli espedienti che usiamo durante lo scavo archeologico in classe è quello di circoscrivere un’area e di lasciare al suo interno degli indizi su cui i bambini devono riflettere per ricostruire azioni accadute. Si inizia con un biglietto di un treno davanti a una ferrovia per testimoniare un viaggio. Si passa poi allo scavo archeologico vero e proprio, dove spieghiamo il concetto di antichità e posteriorità degli strati e diamo loro negli strati veri reperti archeologici. Ad esempio: punta di freccia, ossa e carbone per ricostruire una scena di caccia della preistoria.

 Si tratta in ogni caso di mettere in scena esempi divertenti in rapporto a lassi di tempo che devono essere individuabili.

Gli obiettivi del Progetto Scuola

Tramite le gite scolastiche, ma anche in classe con lezioni e divertentissimi scavi archeologici, mostriamo gli strumenti che consentono ad archeologi e paleontologi di capire cosa è accaduto nel passato. Mostriamo la storia ancora prima che venga scritta sui libri.

Mostriamo come la storia sia un’interpretazione. Un nostro esempio: Due bambini che hanno appena discusso riporteranno la stessa versione dei fatti? Se è cosi difficile stabilire cosa sia successo poco tempo prima, figuriamoci quanto sia difficile stabilire cosa sia successo tanto tempo fa.

Riflettere su queste cose e sul tempo insieme ai bambini è fondamentale. Significa non dare per scontato delle nozioni apparentemente semplici. Serve ad accrescere i loro riferimenti precisi all’interno di un percorso di studio che è solo agli inizi. E che per alcuni di loro durerà tutta la vita.

Il progetto Scuola Roma Fuit è ideato e gestito dai ricercatori della nostra Associazione con l’idea precisa di sviluppare nei bambini una consapevolezza critica sul loro essere nella storia dell’uomo, della natura e dell’universo.

“L’obiettivo del nostro progetto scuola non è solo quello di portare lo studente a porsi delle domande, ma anche quello di illustrare un metodo con il quale dare una risposta a queste domande.” Daniele

Progetto Scuola

Cosa proponiamo?

Roma Fuit propone alle scuole laboratori e attività didattiche capaci di affiancare l’attività formativa prevista durante l’anno. Queste attività possono essere una tantum oppure seguire un programma strutturato di due, tre o più incontri.

Sappiamo quanto ogni bambino e ogni classe siano diversi l’una dall’altra, anche all’interno di uno stesso istituto. Di conseguenza adattiamo di volta in volta le nostre attività per rispondere alle esigenze specifiche di tutti.

Una delle nostre esperienze didattiche preferite riguarda invece l’evoluzione della vita. Si tratta della la visita guidata all’Orto Botanico di Roma (ma qualsiasi Orto Botanico va bene), dove ai bambini si fanno domande sulle piante. Perché le piante hanno sviluppato le spine, perché alcune piante sono diventate lisce e altre sembrano di seta? Si parla ai bambini di evoluzione e di bellezza. Si mostrano le alghe per raccontare di come la vita vegetale sia nata nell’acqua e – attraverso i fiori – del perché la bellezza sia un fenomeno che appartiene anche alla natura, e non solo alla poesia. In questa visita i bambini vengono avvicinati alla natura e vengono dati loro degli imput riguardanti la scala dei tempi geologici, infinitamente più lunghi di quelli storici.

Nel caso delle scuole ubicate nel territorio della città Roma, siamo anche particolarmente attenti a valutare la possibilità di svolgere visite guidate nel municipio a cui esse appartengono.

Le “Visite Guidate Roma Fuit Scuola” possono essere spiegate come racconti storici guidati, dove attraverso l’osservazione diretta del paesaggio, gli studenti hanno la possibilità di essere stimolati alla riflessione.

Come iniziare?

Sei una maestra o il rappresentante di un istituto scolastico? Puoi contattarci per mail e telefonicamente. Questa la pagina contatti. Per facilitare la comunicazione consigliamo di indicarci la città, il nome, l’ordine e il grado dell’Istituto Scolastico per il quale si fa richiesta.

Dal 2018 Roma Fuit collabora con l’Azienda Ornus – progettazione giardini, per organizzare visite guidate nei giardini storici: Villa Borghese, Villa Madama, Villa Doria Pamphilj, Villa Giulia, la Farnesina, Palazzo Corsini sono solo alcune delle nostre mete comuni.

Ti potrebbe interessare anche la pagina: Visite Guidate Roma Fuit.
Altre risorse in rete: Didattica MusealeMinistero della Pubblica Istruzione.